Decifrare le emoticon

Dovevate fare una commissione alla posta e vi trovate in una coda di 20 persone (inaspettata?) con bimbo non proprio felice di stare fermo? O forse state aspettando al ristorante la pizza che non arriva mai e non vi piace l’idea di rovinare la cena di venerdì sera con una crisi isterica, perché la maledetta pizza è in ritardo?

La citazione del proverbio “La pazienza è la virtù dei forti” aiuta poco, ma forse un trucchetto c’è. Provate a guardare con il vostro bimbo le  emoticon sul telefono e chiedetegli che emozioni esprimono.

Decifrare le emoticon

Età3 – 7 anni
Tempo10-20 min
DoveOvunque
OccorrenteCellulare carico
Descrizione1. Scegliete un’emoticon a caso e chiedete al bimbo che cosa esprime
2. Chiedetegli di trovare un’emoticon che esprime l’emozione specifica
3. Descrivete una situazione immaginaria e chiedetegli quali emoticon corrisponderebbero al contesto
4. Chiedetegli quali emoticon gli piacciono particolarmente e perché
5. E se gli fate anche mandare un messaggio a papà o a mamma pieno di emoticon, lo farete felice, ma questo è a vostra discrezione.
Cautela
Per non confondere il bambino che potrebbe dedurre che ha il diritto di guardare il vostro cellulare quando vuole, spiegategli che questo è solo un gioco che fate insieme e che il permesso di guardare il vostro telefono dura solo per il periodo del gioco.
Costo0 euro
Perché ci piace# È semplice

# È decisamente divertente

# Aiuta il bambino ad acquisire il vocabolario necessario per esprimere le emozioni

# Fa riflettere il bambino su come alcune espressioni facciali siano legate allo stato d’animo delle persone

# Sviluppa l’empatia

image_pdfimage_print

Author: Yelena

Una mamma russa, una naturalista e un’appassionata di danza, mi trovo particolarmente a mio agio nel caos creativo. Adoro leggere i libri per imparare cose nuove: dai missili e razzi spaziali a paleontologia, dal flamenco all’origami. Per non impazzire - pratico l’autoironia come cura universale da tutti i guai.

Leave a Reply