Puzzle 3D – non per i deboli di cuore

Questa estate abbiamo scoperto i puzzle 3D. Non i puzzle 3D qualsiasi, ma quelli fatti di pezzettini di plastica trasparente, cioè Crystal. Per spiegarvi com’è andata, dico solo che siamo ritornati al negozio altre due volte per comprare 5 confezioni di puzzle in totale.

Perché? perché è un gioco che ti assorbe completamente, ti consuma, richiede un lavoro di squadra e ti appaga giustamente. Sviluppa la motricità fine (buongiorno la scrittura), l’orientamento nello spazio (ciao la dislessia) e la perseveranza (la mia opera si è disfatta ben due volte e non è facile rifarla da zero).

Attenzione, da astenersi nei seguenti casi:

  • non vi piacciono i puzzle
  • avete le dita troppo grosse (scherzo)
  • non siete pazienti e non intendete diventarlo
  • non vi interessa come le cose grandi sono fatti dai piccoli pezzettini (affascinante, no?)
  • non volete fare un colpo sui vostri figli
  • non avete il problema di inventare qualcosa di carino da fare insieme con i vostri mostricciatoli.

Date un’occhiata a questi crystal puzzle, c’è qualcosa di carino sia per i maschi che per le femmine.

image_pdfimage_print

Author: Yelena

Una mamma russa, una naturalista e un’appassionata di danza, mi trovo particolarmente a mio agio nel caos creativo. Adoro leggere i libri per imparare cose nuove: dai missili e razzi spaziali a paleontologia, dal flamenco all’origami. Per non impazzire - pratico l’autoironia come cura universale da tutti i guai.

Leave a Reply