Origami: come fare un esagono di carta

Origami, l’arte giaponese di piegare la carta, sarebbe un ottimo passatempo per i grandi e i piccoli (non troppo piccoli, comunque), se non fosse per le istruzioni… Devo confessare che mi è capitato più di una volta di non capire come si fa la manovra origamica.

giphy puzzled

La prima delusione era causata da un magnifico kit per creare i di dinosauri.

Origami dinosauri

Carini, vero? Dopo una decina di tentativi siamo riusciti a farne uno. Il più semplice ovviamente. Il risultato – bimbo deluso, mamma frustrata (o vice versa).

Poi è arivato il libro di aeroplanini… Anche lì, dopo i primi due eravamo al limite delle nostre capacità mentali sommate. C’erano le istruzioni dettagliate, c’era anche la descrizione a parole, ma continuavo a non capire le mosse clue.

Parlandone con amici più saggi, ho scoperto che esistono i video tutorial per origami!! A prova di frustrati ) Ho subito capito che questa era la mia chance.

Funziona! Per la prima volta per noi il lavoretto di origami è stato un divertimento e non una tortura. In 15 min circa siamo riusciti a fare ben 2 esagoni perfetti. E abbiamo già salvato un sacco di video per la prossima volta. Provateci anche voi!

Età: da 5 anni

Tempo a disposizione: 15-20 mins

Occorrente: un foglio di carta per origami quadrato e le forbici

Procedimento:

Video tutorial: Esagono di carta

Perché ci piace:

  • sviluppa l’attenzione – i bimbi di solito sono interessati e in modo naturale riescono a concentrarsi sul procedimento.
  • presenta le nozioni di geometria – linea, triangolo, quadrato e esagono.
  • aiuta ad acquisire la padronanza maggiore delle dita e della mano. Una cosa estremamente utile per poter maneggiare la penna.
  • è divertente anche per i grandi perchè non devo pulire dopo anch’io sono rimasta stupita da come eseguendo i gesti così semplici si arriva a una cosa così perfettà e non banale.

Buon lavoro!